Il Blog di Primoconsumo Visita la pagina Facebook di Primoconsumo Segui Primoconsumo su Twitter Inviaci una eMail Il Volantino di Primoconsumo      Privacy Policy

SCANDALO EDILIZIA POPOLARE : COMUNICATO STAMPA
22/11/2016 14:43:28

Comunicato stampa

La Rete dei Consumatori Lazio, composta dalle Associazioni per la tutela dei consumatori Codici, Konsumer, AECI e PrimoConsumo, in relazione allo scandalo riguardante l’edilizia popolare realizzata a Ostia e in altre periferie della Capitale, di cui ha dato notizia la Stampa più autorevole, considerati gli interessi diffusi sottesi al problema evidenziato, è in prima linea nella difesa degli acquirenti/cittadini truffati.

La vicenda saltata alla luce della ribalta riguarda il piano di edilizia pubblica realizzata con contributi pubblici e con finalità sociali i cui costi, calmierati rispetto a quelli del mercato libero, venivano preventivamente fissati in base ad un accordo Comune Costruttori.

Ebbene, nel corso del tempo, il prezzo degli immobili è ingiustificat...
...Continua a leggere...



LA “ROTTAMAZIONE” DELLE CARTELLE E’ IN ARRIVO! ADDIO EQUITALIA!
17/11/2016 18:59:06

LA “ROTTAMAZIONE” DELLE CARTELLE E’ IN ARRIVO! ADDIO EQUITALIA!

VIA LIBERA DELLA CAMERA AL DECRETO FISCALE. SI AVRA’ TEMPO SINO AL 31 MARZO 2017 PER CHIEDERE DI PAGARE SENZA INTERESSI E SANZIONI.

CHI NON PAGA O PAGA MENO O IN RITARDO PERDE IL PRIVILEGIO E DOVRANNO PAGARE ANCHE SANZIONI ED INTERESSI.LA PREVISIONE SI APPLICA ANCHE A CHI HA GIA’ UNA RATEIZZAZIONE.

                    L’Associazione Primo Consumo è a disposizione per ogni chiarimento, supporto, richiesta ed azione.Informazioni disponibili sul sito www.primoconsumo.it  compilando ...
...Continua a leggere...



C'è chi ricorre al TAR per non pagare le sanzioni e chi perché siano confermate- Rete Consumatori lazio
08/11/2016 19:20:59

Rete Consumatori Lazio ha deciso di costituirsi davanti al TAR ed a supporto dell'Autorità Garante della Concorrenza e del mercato contro il ricorso depositato da Enel energia e servizio elettrico, Eni, Acea, Edison, Lidl, Coricelli che nei mesi scorsi sono state sanzionate per pratiche commerciali scorrette. Le sanzioni, parliamo di circa 15 milioni di euro nel complesso, erano state comminate alle società dell'energia per per pratiche aggressive nella fatturazione dei consumi ed a Lidl e Coricelli per aver commercializzato olio di oliva come olio extravergine di oliva. Le associazioni Consumatori della Rete (Aeci, Assoutenti, Casa del Consumatore, Codici, Konsumer Italia, Primo Consumo) avevano denunciato all'Autorità garante della concorr...
...Continua a leggere...



Rete Antiquerela. Iniziativa contro le intimidazioni - Marco Polizzi Presidente Primoconsumo
08/11/2016 10:22:38

Il quotidiano catanese di giornalismo d’inchiesta Sudpress ha lanciato nei giorni scorsi una iniziativa che sta già raccogliendo importanti adesioni.
Partendo da un episodio specifico, la querela sporta dal sindaco di Catania nei confronti di un movimento politico della sinistra locale, Catania Bene Comune, che aveva emanato un comunicato che lo attaccava pesantemente, l’editore di Sudpress Pierluigi Di Rosa, che a causa dell’attività del suo giornale di querele ne ha collezionato decine e tutte archiviate, ha ideato una “Rete Antiquerela”che attraverso un apposito sito omonimo si occuperà di diffondere proprio gli articoli di qualunque testata o blog oggetto di querela temera...
...Continua a leggere...



CANONE RAI
03/11/2016 18:22:51

CANONE RAI: CHIEDI IL RIMBORSO!

I consumatori che si vedono addebitare il canone Rai nella bolletta della    luce e non devono pagarlo possono chiedere il rimborso.

Se anche tu hai ricevuto la richiesta di pagamento e non devi pagarlo perché già addebitato ad altro componente familiare o su altra bolletta fai istanza di rimborso inviando la richiesta per posta o utilizza la procedura on-line per la tutela dei tuoi diritti e la restituzione delle somme illegittimamente richieste!

L’Associazio...
...Continua a leggere...



ATO 5 TROVA IL TRUCCO PER CHIEDERE L’AUMENTO DEL 21,5 % DELLA TARIFFA (RIDUZIONE DELLA MOROSITA’)
26/10/2016 16:41:27

Oltre alle offese, riservate alle popolazioni del frusinate, ACEA ATO 5, cerca anche la beffa. Invece di impegnarsi nel fornire un miglioramento del servizio si impegna (come ha fatto sin dall’inizio) per cercare di far aumentare la tariffa.

In questi giorni RETE CONSUMATORI LAZIO (*) è intervenuta, anche inviando istanza al Presidente della Regione Lazio e all’azionista di maggioranza di ACEA HOLDING (Comune di Roma nella persona del Sindaco Virginia Raggi) circa le parole usate dal dott. Saccani per richiedere aumento tariffario all’Autorità Garante per l’Energia, il Gas, il Servizio Idrico (AEEGSI).

Le parole utilizzate dal dott. Saccani (vedi Link)...
...Continua a leggere...