Aste Giudiziarie per vendite immobiliari: una giungla di profittatori ronza intorno

Agenzie, intermediari, negozi su strada, faccendieri che rilanciano le vendite giudiziarie facendo credere di poterci agevolare nell’acquisto e chiedendo provvigioni stratosferiche. Tutte queste prassi sono inutili, non aiutano e non possono garantire alcunché. Il professionista che affianca l’acquirente è colui che conosce la procedura, studia il fascicolo esecutivo è capace di vedere le difficoltà cui può andare incontro l’aggiudicatario di un immobile. L’avvocato specializzato spesso può avvalersi di qualche tecnico se l’immobile è particolarmente complesso, ma se si tratta di un appartamento certamente sarà in grado di assistere il futuro acquirente. Comprare all’asta giudiziaria ha maggiori complessità rispetto a comprare da un privato, non c’è il notaio che segue l’acquisto e che è garanzia per l’acquirente. Spesso gli immobili presentano difformità urbanistiche e impongono decisioni immediate per l’aggiudicatario, questi deve programmare le attività e le spese prima ancora dell’aggiudicazione. Pagare agenti e provvigioni è inutile e non produce risultati apprezzabili se non per il proponente che non intermedia alcunché.

Chiunque avesse necessità di una consulenza sull’argomento può contattare l’Associazione al numero 06.39.73.82.39 o scrivendo a info@primoconsumo.it o se preferisce compilando il format che troverai qui