Le nuove frontiere per la composizione della crisi da sovraindebitamento

 

workshop   

 Le nuove frontiere per la composizione della crisi da sovraindebitamento

 Roma, venerdì 7 aprile 2017

Legautonomie – Sala Enrico Gualandi – Via degli Scialoja, 3  (Metro linea A fermata Flaminio)

Un Workshop di approfondimento sugli organismi di composizione della crisi da sovra indebitamento. Istituiti dalla legge 27/1/ 2012, n. 3 gli organismi di composizione della crisi hanno lo scopo di “aiutare” il debitore – persona fisica o piccola impresa, in ogni caso non fallibile – a proporre ai creditori un accordo di ristrutturazione dei debiti nonché a sovraintendere alla fase di esecuzione dell’accordo medesimo e alla sua corretta esecuzione. Gli organismi possono essere costituiti da Comuni, Provincie, Città metropolitane, Regioni. All’interno di ogni organismo viene  individuato un soggetto referente che indirizza e coordina l’attività dell’organismo e conferisce gli incarichi ai gestori della crisi” chiamati a svolgere la concreta gestione dei procedimenti di composizione della crisi. Si tratta di uno strumento rapido ed economico per risolvere le controversie derivanti da sovra indebitamento e rappresentano una opportunità per gli enti locali per offrire risposte concrete ai propri cittadini in difficoltà.

 Programma dei lavori

h 10.30 Registrazione dei partecipanti

h 11.00 Apertura dei lavori    Loreto Del Cimmuto, Direttore generale Legautonomie

Relazioni:

h 11.20          Il sovraindebitamento: gli Organismi di composizione della crisi e il ruolo degli enti locali  – Ersilia Urbano, Consulente Servizi Finanziari Primoconsumo

h 11.40          Il ruolo del gestore negli Organismi di composizione della crisi                                                        Michael Robert Jonas, Responsabile Dike

h 12.00         La formazione degli operatori  –  Alessandro Broccatelli, Presidente Leganet

 h 12.20            Il punto di vista dei Consumatori – Marco Polizzi, Presidente Primoconsumo

 h 12.40         Conclusioni dei lavori

Il seminario potrà essere seguito in streaming collegandosi a http://ustre.am/1ydTY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *