RITARDI AEREI E IL GIUSTO RISARCIMENTO

Ritardi Aerei Risarcimento.

A causa del raddoppio dei ritardi aerei, si sono moltiplicati i passeggeri che subiscono dei danni e che, pertanto, avrebbero diritto ad un congruo risarcimento.

Primoconsumo, con l’intermediazione dei propri professionisti,  è riuscita ad ottenere il risarcimento per tutti i consumatori che hanno chiesto una consulenza.

Primoconsumo si mette al servizio dei cittadini per offrire ogni tipo di chiarimento e/o supporto. Ciò, al fine di permettere ai passeggeri danneggiati dai ritardi aerei di ottenere il risarcimento o  la compensazione prevista dalla normativa europea.

Come da Regolamento Europeo n. 261/2004, le compensazioni che possono essere erogate a seguito di ritardo del volo, pari o superiore alle 3 ore, variano dai 250 ai 600 Euro.

Far valere i propri diritti è doveroso. Dalle ultime sentenze delle Corti nazionali e non, si ricava un orientamento di favor per i consumatori. Il passeggero che ha subito un disagio a seguito del ritardo o della cancellazione del volo, infatti, “deve solo provare la fonte (negoziale o legale) del suo diritto e il relativo termine di scadenza, limitandosi alla mera allegazione della circostanza dell’inadempimento (o inesatto adempimento) della controparte, mentre il debitore convenuto è gravato dall’onere della prova del fatto estintivo dell’altrui pretesa costituito dall’avvenuto adempimento”.

Per avere maggiori informazioni basta compilare il modulo “richiedi assistenza” sul sito www.primoconsumo.it o chiamare lo sportello del consumatore al numero 0639738239 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *